TOSCANA negli affascinanti borghi medievali

CRETA isola poliedrica
Maggio 29, 2020
SICILIA orientale tra storia e degustazioni
Giugno 9, 2020
Show all

TOSCANA negli affascinanti borghi medievali

Un itinerario studiato per assaporare le bellezze di questa nostra deliziosa regione, alla scoperta dei punti di maggiore interesse senza tralasciare i borghi meno famosi.

Il viaggio viene proposto con utilizzo della propria auto o autonoleggio.
Si tratta di un tour garantito con minimo di 2 persone, massimo 8.

La guida è a disposizione dal giorno di arrivo a quello di partenza, utilizzando una propria auto e nel rispetto delle normative vigenti.

Chiaramente lo stesso itinerario può essere realizzato anche in totale autonomia.

Prima tappa: Monteriggioni

Il nostro viaggio inizia da Colle Val d’Elsa, con una piacevole passeggiata nel borgo. L'affascinante cittadina è famosa per la produzione di cristallo sin dal XVII secolo e abbiamo quindi previsto l'incontro con un artigiano locale per meglio conoscere questa tradizione.

Proseguiamo poi per Monteriggioni, uno dei borghi fortificati più significativi del territorio.

Monteriggioni occupa la sommità di una dolce collina dalle pendici coltivate a vigne e olivi. Il suo castello fu fondato nel Duecento con scopi difensivi ed è rimasto praticamente intatto fino ai giorni nostri.

Nel pomeriggio ci dedichiamo ad una piacevole passeggiata guidata per scoprire la storia e le caratteristiche della fortezza.

Seconda tappa: San GimignanoVolterra

(75 km ca) Oggi ci spostiamo a San Gimignano per immergersi nella sua magica atmosfera medievale.
Questa cittadina è famosa per le sue numerosissime torri ed è patrimonio dell’Unesco dal 1990.

Non può mancare una visita guidata del Duomo, considerato uno dei più prestigiosi della Toscana.

Nel pomeriggio si raggiunge Volterra dove si effettuerà la visita guidata del borgo antico.

Questa piacevole cittadina risale al periodo etrusco e la guida vi farà assaporare un po’ di storia antica durante la visita al Museo Etrusco Guamacci.

Terza tappa: Siena

(70 km ca) Oggi ci spostiamo a Siena, una delle città medievali più belle d’Italia.
Oltre alla famosa piazza avremo la possibilità di visitare il Duomo e la Libreria Piccolomini, sempre con la nostra guida esperta.

Il pomeriggio siamo liberi di continuare a scoprire in autonomia la città del Palio o di addentrarci nelle colline senesi, prima di giungere al borgo fortificato del Castello di Gargonza.

Il pernottamento è previsto negli appartamenti del borgo restaurato per volontà del conte Roberto Guicciardini Corsi Salviati.

Quarta tappa: Gargonza Petroio - Montepulciano

(75 km ca) Mattinata libera per esplorare in autononia i dintorni.

Nel pomeriggio ci spostiamo a Petroio per una passeggiata in autonomia nel pittoresco borgo medievale abbarbicato su di un colle. Continuiamo poi verso Montepulciano, patria del Vino Nobile uno dei più pregiati rossi italiani.

Dopo una piacevole passeggiata, la guida ci accompagnerà nella visita di una cantina locale, seguita da una piccola degustazione di vino.
Al termine riprendiamo il viaggio nella sorprendente Val d’Orcia, attraversanto paesaggi collinari dove lo sguardo si perde, sino a raggiungere l’agriturismo per il pernottamento.

Quinta tappa: Val D’Orcia

(30 km ca) Mattinata libera per ammirare in autonomia i bellissimi paesaggi della Val d'Orcia, costellati da tanti piccoli borghi, in cui il tempo sembra ancora scorrere più lentamente.

Nel pomeriggio visita in autonomia di Monticchiello, borgo medievale cinto da mura, con torri e un cassero del XIII secolo. Si prosegue con la Rocca di Tentennano, un castello già citato nel 1100 che si erge su uno sperone calcareo nel cuore della Val d’Orcia.

Da qui, con una breve passeggiata raggiugiamo Castiglione d’Orcia

Sesta tappa: Pienza San Quirico d’OrciaSant’Antimo

(70 km ca) Dedichiamo la mattinata alla visita di Pienza, cittadina dall’inconfondibile bellezza artistica e storica, riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
Ma Pienza è famosa anche per il suo unico ed inimitabile pecorino! Non può quindi mancare la visita di una piccola azienda locale, seguita da piccola degustazione.

Nel pomeriggio, si prosegue con la guida verso San Quirico d’Orcia, antico borgo fortificato sulla Via Francigena, con mura quattrocentesche orlate da 14 torri, per una passeggiata nel centro storico.

Attraversando poi un territorio costellato di vigneti, si giunge all’Abbazia benedettina di Sant’Antimo, una delle testimonianze architettoniche più significative dell’epoca romanica,

Settima tappa: Bagno Vignoni

(5 km ca) Questo breve itinerario si conclude con una passeggiata in autonomia a Bagno Vignoni, piccola stazione termale di grande fascino costuita intorno all’antica vasca di acqua solforosa.

Qui vale davvero la pena di regalarsi una mattinata di relax imitando le abitudini di Lorenzo il Magnifico.

Chi volesse è poi possibile aggiungere un soggiorno mare nell’Argentario o in altra località balneare della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.