Costiera Amalfitana

Braga
Settembre 3, 2020
Costiera Amalfitana – viaggio di nozze
Novembre 6, 2020
Show all

Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana


ce la invidiano in tutto il mondo ed è giustamente l’orgoglio degli abitanti locali, persone molto ospitali che hanno preservato le proprie tradizioni per secoli.

I colori e i profumi di questa terra, i piccoli villaggi sparsi quasi a caso su tutta la costa, il fascino senza età di questi posti non potrà che irretire i visitatori, soprattutto le giovani coppie in viaggio di nozze.

Non a caso la Costiera Amalfitana è uno dei 50 siti italiani che l’UNESCO ha dichiarato “Patrimonio dell’umanità” nel 1997.
La sua particolare conformazione la rende simile ad un balcone sospeso a metà sulle acque blu cobalto del Tirreno e l’azzurro del cielo che molti pittori hanno provato a riprodurre nel corso degli anni.
Il consiglio è quello di fare base in uno dei deliziosi paesini della costa, e qui c’è proprio l’imbarazzo della scelta, tra Positano, Amalfi, Ravello, Cetara o la stessa Capri, che si raggiunge in motonave, l’isola definita “caffè concerto” grazie al proprio fascino unico che non potrà che stregarvi.

Si potranno poi suddividere i giorni di soggiorno tra rilassanti giornate di mare e piacevoli passeggiate, a visite alle altre graziose cittadine della costa o alle interessanti vestigia del passato, quali la Reggia di Caserta, Napoli e Pompei.

Amalfi


La città di Amalfi, che dà il suo nome al tratto di costa da Vietri sul Mare a Punta Campanella, è uno dei più apprezzati centri turistici della costa, conosciuta per il suo mare limpido.

Ogni angolo, ogni piazzetta e ogni viuzza aprono scorci spettacolari e pittoreschi: è questo lo scenario che ha incantato generazioni di viaggiatori, un paesaggio romantico dove la mitezza del clima e la bellezza di ville strette una all’altra si sposano con una natura aspra e apparentemente inospitale di montagne a strapiombo sul mare.

Positano


Positano è un antico borgo marinaro che è diventato una delle più eleganti mete turistiche della Costiera Amalfitana.

Sorge in una suggestiva posizione panoramica lungo uno dei tratti costieri più belli della penisola sorrentina, proprio al centro della baia tra Punta Germano e Capo Sottile.

Intorno le fanno da cornice i verdeggianti Monte Comune, Santa Maria del Castello, S. Angelo a tre Pizzi, Canocchia, Campo dei Galli e Paipo.

Atrani


Situata tra il mare e l’alta scogliera, la piccola cittadina di Atrani, quasi unita ad Amalfi, si trova su una stretta lingua di terra tra il monte Aureo e Civita, allo sbocco della Valle del Dragone.

Chiusa tra arditi picchi rocciosi che incombono sull’abitato e sulla pittoresca baia sottostante, Atrani è il centro costiero che, con la sua struttura tipicamente medioevale, ha meglio conservato le sue antiche caratteristiche topografiche.

Il fascino di Atrani è dato dall’intrico di scalinate, archi e vicoletti, dal contrasto di luci e ombre dei suoi caratteristici piazzali, dal biancore degli intonaci, dal colore dei giardini e degli orti ancora diffusi tra le case.

Maiori


è uno dei principali comuni della Costiera Amalfitana. Sorge tra Capo d’Orso e il breve promontorio che la divide da Minori ed è una splendida località balneare collocata sulla piana alluvionale che costituisce la parte terminale del canalone di Tramonti.

La cittadina è ricca di cose da vedere ed ospita una grande varietà di strutture ricettive per tutti i gusti, facendo di Maiori la base ideale per itinerari sulla Costiera, dato che i vicini comuni della Costa si possono raggiungere facilmente con i mezzi pubblici e con mezzi propri in pochi minuti.

Cetara

e’ un antico borgo marinaro che sorge ai piedi del monte Falerzio, si distende in una profonda e verdeggiante vallata fiancheggiata da vigneti e agrumeti realizzati su terrazzamenti sostenuti da muri a secco che si apre a ventaglio sulla fascia pianeggiante a livello del mare.

Nonostante i visitatori che ogni anno vi si recano, Cetara mantiene intatte le sue tradizioni marinare

Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta e il suo parco, due gioielli di ineguagliabile splendore, sono stati inseriti nella World Heritage List dell’Unesco nel 1997. Progettata da Luigi Vanvitelli, su incarico di Carlo III di Borbone, la Reggia è il trionfo del barocco italiano ed una delle opere più importanti del famoso architetto napoletano.
Non si può non restare incantati dalla bellezza dei suoi interni e dalle magnificenze dell’esterno.
Curatissima nei dettagli ed articolata su quattro monumentali cortili, la costruzione è fronteggiata da uno scenografico parco dove sarà piacevole sostare tra una visita e l’altra. Il sontuoso palazzo è una fusione originale di altre due residenze reali: la Reggia di Versailles dei re di Francia e il madrileno Palazzo dell’Escorial, sede dei re di Spagna.

Napoli


Napoli è una delle più grandi e incantevoli città d’arte del Mediterraneo. La città domina l’omonimo golfo, che si estende dalla penisola sorrentina all’area vulcanica dei Campi Flegrei ed offre una vista molto suggestiva, con l’imponente vulcano Vesuvio e, in lontananza, tre magnifiche isole – Capri, Ischia e Procida
Oltre ai suoi splendidi paesaggi, Napoli deve la sua meritata fama anche al fascino di un centro storico che racconta 2500 anni di storia ed è stato inserito nel 1995 nel World Heritage List dell’UNESCO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *