INDIA – RAJASTAN

ALASKA E HAWAII
Gennaio 19, 2017
COSTIERA AMALFITANA
Gennaio 23, 2017
Show all

INDIA – RAJASTAN

INDIA – RAJASTAN

 

 

Alla scoperta delle corti dei Raja

 

Il Rajasthan, terra di cittadelle arroccate, fortezze e antichi palazzi dei Raj, è la meta ideale per chi si avvicina per la prima volta a questo grande e affascinante paese, definito addirittura “subcontinente”. Ci si può aggregare ad un gruppo, con guida parlante italiano, o organizzare un itinerario individuale, spostandosi a bordo di comode auto dotate di aria condizionata e autista, per aver modo di ammirare le bellezza in piena libertà. Assolutamente sconsigliato il noleggio auto, il paese può essere eventualmente visitato spostandosi in treno, per i più intrepidi.

 

UN VIAGGIO IN RAJASTAN

Spesso la porta di entrata in India è la capitale, Delhi, che vale comunque la pena di essere visitata trascorrendovi almeno un paio di notti a Delhi. Ma il vero viaggio nella magia dei raja inizia con Jodhpur, la città blu, così chiamata per il colore delle case dei brahmini che rappresentano tutt’ora la maggioranza della popolazione.  Si prosegue poi alla volta di Udaipur, con sosta lungo il viaggio al tempio jainista di Ranakpur, immerso nella suggestiva foresta, per raggiungere la magica Udaipur, senza dubbio la città più romantica dell’intero Rajasthan. Ci si sposta poi verso est verso Bundi, una piccola perla spesso ignorata dagli itinerari turistici, dove ancora oggi si respira un’aria medievale grazie soprattutto al forte di Taragarh e al palazzo Garh.

Dopo questa oasi di pace si riparte  alla volta di Jaipur, la capitale del Rajasthan, chiamata anche “la città rosa” grazie al colore dei vecchi palazzi dei Raja in arenaria rosa, colore dell’ospitalità nella cultura del tempo. Nonostante le dimensioni Jaipur è una capitale piena di colore, fascino ed è un paradiso per lo shopping.  Sulla strada di rientro per Delhi non è possibile non sostare almeno un paio di notti ad Agra per ammirare uno dei più famosi monumenti del mondo, il Taj Mahal. Pur avendolo visto ripreso in più fotografie e filmati, vi assicuro che la perfezione e la delicatezza di questo mausoleo è talmente affascinante da far dimenticare il caldo e l’eventuale folla di turisti.

A seconda del tempo a disposizione si possono visitare altre città interessanti lungo il percorso, come ad esempio Jaisalmer, nel deserto del nord.

 

Ideale per chi…

  • vuole un assaggio di India senza toccarne i luoghi più “difficili”
  • desidera conoscere una cultura così diversa dalla nostra
  • vuole staccare con l’occidente e immergersi in una dimensione di vita completamente diversa

Le perle del viaggio

 

Jodhpur – Palazzi da favola

Pur essendo la seconda città del Rajasthan, sotto molti punti di vista Jodhpur non è cambiata rispetto all’antica città fortificata di un tempo. Le sue mura quattrocentesche sono pressochè  intatte e l’antico quartiere è composto da innumerevoli vicoli e splendide haveli. Ovunque ci si trovi basterà alzare lo sguardo perché questo venga attratto dall’imponente forte di Meherangarh , arroccato su un declivio roccioso che sovrasta la città. Poche fortezze sono paragonabili a questa, per splendore, maestosità e per la cura con cui vengono custoditi i tesori e gli stessi ambienti. Una visita a questo forte sarà l’occasione per immedesimarsi nella vita dei Raja e delle loro Rani.

 

 

Cena romantica sulla terrazza del forte

Consiglio una romantica cena a lume di candela in una delle terrazze adibite a ristorante per gustarsi il panorama notturno di Jodhpur della fortezza.

 

Udaipur – perdersi tra i vicoletti

Sarà incantevole perdersi nelle tortuose stradine di questa cittadina, stipate di negozietti, botteghe e donne dai sari colorati. Dimentichiamo lo stress occidentale e vagabondiamo in questo dedalo di stradine alla ricerca di un paio di orecchini o di un ristorantino grazioso.

 

Sari colorati di fine manifattura

Le delicate esili figure femminili fasciate da sari multicolori non potranno che affascinarvi. Chi fosse interessato ad acquistarne uno per una serata speciale al rientro dal viaggio potrà farselo confezionare su misura in una delle ottime botteghe di sarti della cittadina, scegliendo la seta più impalpabile e pregiata.

Bundi

visitarla è come fare un tuffo nel passato. Se siete interessati alla cucina vegetariana questa cittadina rappresenterà il vostro paradiso, dato che i numerosi ristorantini spesso offrono solo specialità rigidamente vegetariane.

 

 

Possibili estensioni

Ad un viaggio in Raastan si può abbinare un itinerario in un’altra regione dell’India, magari a sud, per visitare luoghi e culture diverse e contrastanti, oppure un soggiorno mare nel sud dell’India, alle Maldive o nella vicina Sri Lanka.

 

Rajastan info

 

Credits to www.indiaturism.milan.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *